LEGITTIMA DIFESA, DE CORATO: REGIONE PUO’ PAGARE A CATTANEO SPESE LEGALI CON RINVIO A GIUDIZIO PER “ECCESSO COLPOSO”. PROCEDEREMO SENZA INDUGIO, PER NOI DIFESA SEMPRE LEGITTIMA

4 aprile 2018 “Il procuratore di Lodi Domenico Chiaro ha chiesto il rinvio a giudizio per eccesso colposo di legittima difesa di Mario Cattaneo, l’oste di Casaletto Lodigiano (Lodi) che uccise un romeno che con tre complici si era introdotto nel suo locale. La Regione può quindi pagargli le spese legali, cosa che non poteva fare quando il capo di imputazione era omicidio volontario. Procederemo senza indugio. Per noi la difesa è sempre legittima. La Regione rimborserà le spese legali, fino a 30mila euro, a lui come a tutti i lombardi che, vittime di un delitto contro il patrimonio o contro la persona, siano accusati di aver commesso un delitto per eccesso colposo in legittima difesa. Sul sito internet della Regione è spiegato come accedere al patrocinio legale – con tutti i dettagli secondo il regolamento regionale n. 1 del 14 gennaio 2016 – perché per noi è fondamentale stare vicini, anche economicamente, ai nostri cittadini che hanno difeso i propri cari, se stessi e le proprie case”.  Lo dichiara Riccardo De Corato, assessore regionale a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale.

Nessun allegato disponibile in questo articolo