ELEZIONI, DE CORATO: GRANDE LAVORO DI FDI IN REGIONE SOTTO OCCHI DI TUTTI: LEGGE SU MOSCHEE, NO CASE ALER A IMMIGRATI E FONDI PER VIDEOSORVEGLIANZA

5 febbraio 2018 “Il grande lavoro svolto da Fratelli d’Italia in Regione è sotto gli occhi di tutti i lombardi: legge sulle moschee, sbarramento all’accesso alle case Aler agli immigrati residenti da meno di 10 anni, videosorveglianza nei comuni, nelle case popolare e sui mezzi pubblici…

Le liste che Fratelli d’Italia presenta oggi a Milano e in tutte le province della Lombardia sono frutto di questo grande lavoro svolto dal 2013 (quando il partito era nato da poche settimane) ad oggi. Presentiamo 6 consiglieri uscenti, compresi l’assessore Viviana Beccalossi, il sottoscritto e le adesioni dei consiglieri Baldini, Magoni e Saggese. Con loro ci sono sindaci, assessori, amministratori locali, esponenti del mondo imprenditoriale ed associazionistico, donne e giovani.

In quest’ultima legislatura grazie a Fratelli d’Italia è stato messo un freno allo scellerato piano di Pisapia e Majorino sulle moschee ed è stata approvata una legge che regolamenta i luoghi di culto. Per la sicurezza abbiamo fatto mettere in bilancio e finanziare la videosorveglianza nei comuni, nelle stazioni, sui mezzi e nelle case popolari. Abbiamo scritto e approvato una legge per combattere il gioco d’azzardo e la ludopatia. Abbiamo ottenuto che le case Aler andassero alle persone residenti in Lombardia da almeno 10 anni e i risultati si sono visti proprio con le ultime assegnazioni, che hanno visto gli immigrati in fondo alla lista. Prima gli italiani: è quello che vogliamo dire forte e quello per cui abbiamo lavorato e lavoreremo”

Nessun allegato disponibile in questo articolo