ALER, DE CORATO: PRESIDENTE SALA PRONTO A DENUNCIARE GORI PER DIFFAMAZIONE VERSO LAVORATORI. E DAI DATI RISULTA MM PEGGIO MA CSX NON LO DICE

25 gennaio 2018 “Aler è pronta a denunciare Gori per i manifesti “scorretti e gravemente lesivi della dignità e professionalità di tutti i lavoratori di Aler Milano”. Lo scrive il presidente Mario Angelo Sala in una lettera ai dipendenti in cui specifica di aver dato “incarico a uno studio legale per valutare la fattibilità di una denuncia per diffamazione”

Dopo le critiche dei sindacati, Gori rischia di prendersi anche una denuncia per i manifesti apparsi in questi giorni “Stop al disastro Aler Milano”. Secondo il presidente Sala “immaginare di mettere alla berlina Aler Milano per finalità elettorali è vergognoso oltre che ridicolo”.

Tra l’altro anche i dati non danno ragione al candidato del Pd. Prendiamo ad esempio la morosità. Mario Sala scrive: “La morosità registrata dal gestore MM è pari a bel il 43% rispetto al 30% odierno di Aler. Solo questi dati dovrebbero consigliare maggiore prudenza da parte di chi vuole improvvisare messaggi elettorali”. Insomma, Gori pur di recuperare sul suo avversario le tenta tutte, anche danneggiando i lavoratori onesti di un’azienda e anche evitando di dire che i dati del Comune sono peggiori.

Cosa che oltretutto non rassicura molto i lombardi: “una corretta analisi dei problemi è fondamentale per chi è chiamato ad amministrare”, si legge sempre nella lettera. E ancora: “in questa vicenda qualcuno vuole trattare tematiche sociali con una logica da bar sport”.”

IMG-20180125-WA0002