SICUREZZA TRENI, DE CORATO: REGIONE FA VIAGGIARE GRATIS MILITARI, COMUNE FA SCONTI AI DETENUTI. TRENORD METTA DISPLAY SUI CONVOGLI PER INFORMARE PASSEGGERI PRESENZA FORZE DELL’ORDINE

23 gennaio 2018 “Regione Lombardia permette ai militari, anche in borghese, di viaggiare gratis sui mezzi del Tpl lombardo, mentre il Comune di Milano ancora fa pagare loro il biglietto se non sono in servizio. Però riduce l’abbonamento Atm ai detenuti. Quindi, per Sala, chi può difenderci deve pagare, mentre chi è in carcere ha lo sconto: ormai siamo oltre l’assurdo!

I protocolli sottoscritti questa mattina da Bordonali e Sorte si inseriscono benissimo nella politica di Regione Lombardia, che ha sempre la sicurezza come obiettivo fondamentale. C’è anche l’idea di utilizzare i display dei treni, su cui di solito compaiono le informazioni di viaggio, come mezzo per informare i passeggeri della presenza di militari o agenti delle forze dell’ordine sul convoglio. Questo sarebbe molto utile come deterrente ovviamente, Trenord proceda in questo senso.

Il centrosinistra in Comune invece si guarda bene dal mettere in atto quanto possibile per rendere più sicuri i mezzi, che ormai sono diventati il far west, e non fa salire gratis i militari se sono in borghese. Però fa lo sconto ai detenuti!”

Nessun allegato disponibile in questo articolo