REGIONE, DE CORATO: INTERROGAZIONE SU NUOVA MALATTIA AFRICANA PORTATA DA ZANZARA CHIKUNGUNYA. IN LAZIO PARTITA DISINFESTAZIONE, LOMBARDIA COME PRECEDE?

 12 settembre 2017 “Già a Milano e in Lombardia abbiamo la scabbia e altre malattie portate dall’immigrazione selvaggia, ci manca solo che arrivi anche il virus trasmesso dalle zanzare Chikungunya. Per questo presenterò un’interrogazione in Regione per chiedere se l’assessorato alla Sanità è pronto a combattere questa malattia come sta facendo il Lazio.

Tre casi ad Anzio e altri quattro accertati nel territorio di Roma: è il virus chikungunya, malattia virale caratterizzata da febbre acuta e soprattutto da importanti artralgie (da cui deriva il nome chikungunya, che in lingua swahili significa “ciò che curva” o “contorce”), tali da limitare molto i movimenti dei pazienti che quindi tendono a rimanere assolutamente immobili e assumere posizioni antalgiche. Le complicanze più gravi possono essere di natura emorragica o neurologica, soprattutto nei bambini. In rari casi la chikungunya può essere fatale.

Si tratta dell’ennesima malattia importata dai paesi africani. I casi accertati hanno indotto Comune di Roma e Regione Lazio ad avviare un piano straordinario di disinfestazione. Presenterò un’interrogazione in Regione per chiedere all’assessore Gallera se anche in Lombardia si sono registrati casi di Chikungunya e se è attiva una valutazione del rischio e, nel caso, un progetto di disinfestazione”

Nessun allegato disponibile in questo articolo