REGIONE, TRENORD, DE CORATO : CANCELLATI 124MILA METRI DI SCRITTE SUI CONVOGLI, UN’AGGRESSIONE AL GIORNO E L’80% DI SENZA BIGLIETTO MIGRANTI . CHIESTO IMPEGNO AD ASSESSORE SORTE PER AVERE MILITARI SULLE CARROZZE

8 settembre 2017  “I dati forniti oggi dall’assessore Sorte, a seguito della mia interrogazione inerente gli atti vandalici subiti dai convogli di Trenord, sono sconvolgenti.

Solo nel 2016 si sono registrati 8.380 atti vandalici, per lo più ascrivibili a imbrattamenti di vettura dentro e fuori la carrozza. Sono stati cancellati a spese di Trenord 124mila metri lineari di scritte e a questo grave danno economico va anche il fermo del convoglio per almeno due giorni dovuti ai lavori di pulizia .

Purtroppo l’azienda non è riuscita ancora a quantificare economicamente i danni da atti vandalici e su questo aspetto dovrà sicuramente fare di più perchè questo sicuramente andrà a incidere sul bilancio dell’azienda.

Durante la risposta è stato anche sottolineato un altro dato preoccupante: l’80% dei viaggiatori senza biglietto è migrante e le aggressioni al personale viaggiante si aggirano nella media di una al giorno .

Il quadro che è emerso è di una rete ferroviaria oltraggiata continuamente da vandali della “street art” troppo spesso coccolati dalla sinistra che cerca una motivazione a queste scorribande pittoriche che poco hanno a che fare con l’arte .

Ho voluto raccomandare quindi all’assessore di richiedere nei tavoli preposti l’utilizzo maggiore dei nostri soldati, specialmente sulle carrozze dei treni. Non si riesce a capire perché debbano stazionare nelle stazione ferroviarie e  della metro Cadorna,Garibaldi e Centrale e non salire a bordo dei convogli ferroviari

Nessun allegato disponibile in questo articolo