REGIONE, BILANCIO, DE CORATO: FDI PRESENTA 1 EMENDAMENTO E 4 ODG DOMANI IN CONSIGLIO. AGEVOLAZIONE PER FORZE DELL’ORDINE, TELECAMERE IN CASE ALER, SUI TRENI, NELLE STAZIONI E SUI TAXI, RIDUZIONE IRAP PER NEGOZIANTI COINVOLTI IN CANTIERI, STRETTA SU CENTRI MASSAGGI CINESI

 27 luglio 2017 “Per Fratelli d’Italia la priorità è la sicurezza. Per questo, nell’assestamento di bilancio che sarà in Consiglio regionale domani, abbiamo presentato un emendamento e quattro ordini del giorno: agevolazioni per le forze dell’ordine, telecamere sui treni nelle stazioni, nei taxi e nelle case Aler, riduzione dell’Irap per i commercianti coinvolti in grossi cantieri metropolitani, regolamentazione per i centri massaggi.

 

FORZE DELL’ORDINE – Per agevolare il prezioso lavoro delle forze dell’ordine abbiamo presentato un ordine del giorno. Chiediamo che, come altre categorie (bambini, pensionati sociali, disoccupati…), gli agenti vengano esentati dal pagare il pronto soccorso, se ci arrivano in codice bianco per infortuni durante il servizio. In particolare in questo momento storico, gli uomini e le donne delle forze dell’ordine svolgono un lavoro durissimo e molto pericoloso e devono essere il più possibile aiutati dalle istituzioni

 

TELECAMERE ALER, TRENI E TAXI – Le videocamere negli stabilimenti Aler sono state già approvate in commissione, con uno stanziamento di 300mila euro. A queste vogliamo aggiungere quelle sui treni e nelle stazioni, dove ormai sempre più frequentemente dobbiamo assistere ad aggressioni al personale di Trenord o ai passeggeri. Con un ordine del giorno chiediamo il “finanziamento di un sistema di videosorveglianza per treni e stazioni”. Chiediamo alla giunta di stanziare la cifra, compatibilmente con i tagli che ci fa subire il Governo. Con un altro odg chiediamo telecamere anche per i taxi: “si invita la Giunta a prevedere lo stanziamento di un fondo che permetta l’indizione di un bando che finanzi la compartecipazione alla spesa dell’istallazione di un sistema di videosorveglianza all’interno di quei taxi che svolgono servizio notturno”. Purtroppo la cronaca è piena di casi di aggressioni e rapine ai danni dei tassisti, specialmente durtante i turni notturni.

 

COMMERCIANTI IN ZONE CON CANTIERI – Per i commercianti che sono coinvolti in grandi cantieri metropolitani, come ad esempio quelli per la M4 a Milano, chiediamo che la Giunta “preveda insieme ai Comuni, forme di riduzione o azzeramento dell’Irap”. Abbiamo visto per M4, infatti, come molti negozianti siano stati messi in ginocchio dai Cantieri e come gli aiuti del Comune non siano adeguati. Per questo chiediamo che la Regione intervenga al fianco dei commercianti.

 

CENTRI MASSAGGI – Per i centri massaggi abbiamo presentato un emendamento per aggiungere un ulteriore paletto alla legge che abbiamo presentato per ostacolare quei posti, soprattutto cinesi, dove si fa ben altro che un massaggio. Oltre ai fondamentali requisiti igienico-sanitari e all’obbligo per i clienti di lasciare le generalità, aggiungiamo “specifici requisiti di decoro urbano”. Chiediamo che l’immagine esterna di questi centri sia disciplinata con criteri di sobrietà e non volta ad attirare l’attenzione con lucine e vetrofanie di forte impatto”.

 

Nessun allegato disponibile in questo articolo