EXPO, DE CORATO: AZZERARE L’INTERO CDA CHE DEVE DIVENTARE TASK FORCE PER AIUTARE SALA CONTRO INFILTRAZIONI DI OGNI TIPO

“Per salvare Expo bisogna azzerare l’intero Cda e trasformarlo nella task force sulla quale potrà contare Giuseppe Sala, che deve continuare nella sua opera di amministratore delegato. Bisogna nominare il Prefetto come presidente di Expo, e in consiglio di amministrazione dovranno sedere un generale dei Carabinieri, un generale della Guardia di Finanza, un ufficiale del Genio Militare e un imprenditore con esperienza nel settore delle opere pubbliche. Solo così si potrà voltare realmente pagina e ci sarà la garanzia che il consiglio di amministrazione di Expo sia composto da servitori dello Stato in grado di contrastare ogni tipo di infiltrazioni da parte delle organizzazioni criminali. Fratelli d’Italia – An ribadirà questa proposta anche in Comune e in Regione. Il sindaco Pisapia e il governatore Maroni, dopo le inchieste sugli appalti per Expo e l’arresto di Angelo Paris, prima di fare ulteriori passi e proporre nuove nomine, è bene che sottopongano i candidati al consiglio comunale e al consiglio regionale, che sono stati completamente ignorati ed estromessi da tutte le questioni riguardanti la manifestazione del 2015″.

Nessun allegato disponibile in questo articolo